Galleria Comunale d'Arte Cagliari
Galleria Comunale d'Arte

Scelta come sede operativa della candidatura ed epicentro dei progetti di arte pubblica attivati dal 2012, la Galleria sta innovando il suo ruolo nel territorio, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per i nuovi linguaggi, un centro di produzione in rete con istituzioni nazionali e internazionali, uno spazio capace di attivare processi di contaminazione su tutto il tessuto urbano.

Palazzo di Città
Palazzo di Città

Parte integrante dei Musei civici, il Palazzo di Città si trova nel cuore del quartiere storico di Castello. Spazio museale contemporaneo, aperto a una programmazione di eventi di natura multidisciplinare, il Palazzo di Città sarà un luogo centrale  nel 2015 inaugurando una stagione di mostre di portata internazionale quali “Il Di/segno  al cinema”, “Sotto il segno del contemporaneo” e la mostra-evento “Le Antiche Civiltà che hanno disegnato il mondo”, in collaborazione con il Museo Hermitage di San Pietroburgo.

Parco di Molentargius
Parco di Molentargius

Area umida estesa su un territorio di circa 1600 ettari delimitato dai Comuni di Cagliari, Quartu Sant'Elena, Selargius, Quartucciu e dal lungomare del Poetto, è un sito di interesse internazionale dal punto di vista ambientale, per l'eccezionale varietà biologica e perché luogo di  nidificazione di varie specie di uccelli, tra i quali i fenicotteri rosa.

Sant'Elia
Sant'Elia e il Lazzaretto

Sant’Elia è uno dei quartieri più interessanti dal punto di vista paesaggistico e ambientale ma è anche uno dei territori a maggior rischio di esclusione sociale. Un luogo concepito come separato dal resto della città che noi stiamo invece riscoprendo come “margine”, come spazio fisico, sociale e culturale dove è ancora possibile elaborare e attuare nuovi modelli di sviluppo.

Mediateca del Mediterraneo (Mem)
Mediateca del Mediterraneo (Mem)

Opera straordinaria di architettura contemporanea nata negli spazi di un vecchio mercato, la Mem è lo snodo nevralgico di un sistema bibliotecario diffuso, emblema della volontà di apertura di una città che si riscopre porta tra le due sponde del Mediterraneo, sede di contaminazione e di attività legate alla lettura, all'audiovisivo, alla ricerca e alle riflessioni sui temi dell'interculturalità e del plurilinguismo.

Teatro Massimo

Il Teatro Massimo è uno snodo nevralgico del sistema teatrale urbano, un luogo “abitato”, uno spazio di ibridazione e incontro di linguaggi artistici. Sede del Teatro di Sardegna, di recente riconosciuto dal Mibact come Teatro di Rilevante Interesse Culturale (TRIC), è un centro di produzione artistica innovativa e sperimentale, un punto di raccordo e di riferimento per le produzioni locali e uno spazio di distribuzione di importanti stagioni di danza e prosa.  

Piccolo Auditorium

Sito nel cuore della città storica, nel quartiere multiculturale della Marina, alle spalle del fronte mare, il Piccolo Auditorium è uno degli snodi della rete teatrale urbana, sede di eventi e festival promossi dal vivace tessuto locale.

Cinema, danza, musica e teatro abitano lo spazio in maniera continuativa dando un'offerta artica plurale e multidisciplinare.

 Piccolo Auditorium - piazzetta Dettori, Cagliari

Search

Sede espositiva dell'Archivio Storico Comunale, custodito alla Mem, lo spazio ospita mostre partecipate dedicate alla ricostruzione della storia della città attraverso l'esposizione di materiale documentario “ufficiale” e di oggetti e testimonianze portate dalle cittadine e dai cittadini. Dopo “Memorie dal sottosuolo”, mostra corale sui massicci bombardamenti del '43 e “Quando tutto era sotto casa”, ricostruzione della geografia del commercio in città, apre il 6 Maggio “Sa Guerra” percorso espositivo dedicato alla rievocazione delle memorie del '15-18.

Exma'

Situato nel cuore del centro storico della città . L'Exmà è un Centro Sperimentale per le Arti e le Culture contemporanee indirizzato alla produzione, promozione e all’educazione dei linguaggi del contemporaneo.

L’obiettivo generale che il Consorzio Camu’, gestore dello spazio insieme a un ricco partenariato locale, nazionale e internazionale, ha individuato è quello della promozione e della valorizzazione delle arti contemporanee, in accezione interdisciplinare e multiculturale.

VETRERIA

Snodo importante nella geografia culturale di Cagliari, nel cuore della municipalità di Pirri, il complesso dell'ex Vetreria non è un “fortino”, un presidio inaccessibile, ma al contrario un luogo che si dilata, si espande e investe l’intera comunità.

Quello che oggi accade in Vetreria non è l’inizio di un’attività ma il proseguo di un percorso iniziato  quasi  venticinque anni fa dal Cada Die Teatro che ha portato alla nascita di uno spazio culturale e sociale capace di valorizzare un'area urbana considerata “periferica”. 

Pagine