Da Ottobre a Dicembre 2015 
Pensare l’Europa
 
RETE: CRIF, Effezero, Menabò, Genti de Mesu
 
 
Pensare l'Europa è un progetto di cooperazione e di confronto tra cittadini europei. Il progetto, che vede il CRIF (Centro di Ricerca sull’Indagine Filosofica) come soggetto proponente, coinvolge in rete le associazioni culturali Effezero, Genti de Mesu e Menabò. Si tratta di un percorso multidisciplinare che intende studiare appieno il concetto di spazio europeo odierno, attraverso la pratica filosofica come veicolo del pensiero, l’utilizzo esperienziale dei media moderni (social network, supporti digitali, audiovisivi) e l'incontro dei partecipanti nella piazza cittadina, simbolo autentico dell'incontro tra i popoli.
 
Pensare L’Europa si articola in tre fasi:
1. Prosegue l’ Autunno filosofico, le piazze e i locali della città si vestono per accogliere le idee dei cittadini. La filosofia entra nei luoghi di vita quotidiana per parlare con tutti del nostro presente. Gli appuntamenti nelle piazze e nei locali saranno a cura del CRIF, attraverso la presenza di uno o più facilitatori per ogni appuntamento.
 
2.Vivere L’Europa. Perdersi per trovarsi ,a cura di Associazione Genti de Mesu e Associazione Menabò: Giovani italiani e italiane e ragazzi stranieri provenienti da Paesi non appartenenti all’UE, richiedenti asilo politico o migranti, attualmente accolti a Cagliari ed in Provincia, attraversando e conoscendo gli spazi urbani ed e extra-urbani della città, con la mediazione delle operatrici delle associazioni culturali Genti de Mesu e Menabò, potranno sperimentare un’occasione di conoscenza reciproca, di riflessione e di dialogo con l’intento di diffondere idee di inclusione per costruire insieme l’Europa di domani. Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Associazione Gruppo Umana Solidarietà G.U.S. ente gestore del progetto S.P.R.A.R. “Villasimius terra dell’uomo”.
 
 
3. La terza ed ultima frase del progetto è Immaginare L’Europa e prevede un racconto per immagini cioè una mostra fotografica e la realizzazione, proiezione in anteprima e distribuzione online di un docufilm. Pensare L’Europa da Protagonisti documenta le fasi dell’Autunno Filosofico: il percorso di ricerca con i ragazzi del residenziale ed i primi appuntamenti di dialoghi filosofici aperti alla cittadinanza nelle piazze e nei caffè cagliaritani. A cura dell’Associazione Effezero e del CRIF.
 
Il progetto si muove a partire dal residenziale di Pratiche filosofiche curato dal Crif nelle date dal 19 al 24 ottobre presso i locali del SEARCH di Cagliari. In quegli stessi giorni il gruppo Effezero si occuperà di riprendere con la fotografia i momenti più salienti per poi riproporli in una mostra fotografica che avrà luogo alla MEM nelle giornate comprese dal 7 al 20 dicembre 2015.
 
Il 15 dicembre, sempre nei locali della MEM, verrà inoltre proiettato un docufilm contenente il girato dell'intero residenziale contenente gli incontri tra i rappresentanti di 5 nazioni europee. 
La data di inizio del residenziale segnerà inoltre l'apertura dell'autunno filosofico che vedrà impegnate le piazze di Cagliari per un totale di 6 appuntamenti per discutere insieme alla cittadinanza sulla tematiche dell'Europa di oggi. 
L'autunno filosofico verrà proposto secondo la modalità del flash mob, definendo la data degli incontri nei mesi a seguire.
Le associazioni Genti de Mesu e Menabò, nelle giornate del 19 e del 20 novembre, si occuperanno di attivare un percorso conoscitivo – culturale tra giovani italiani e giovani non appartenenti all'Unione Europea ma comunque residenti nel territorio cagliaritano. Il percorso tematico si muoverà a partire dagli spazi urbani ed e extra-urbani cagliaritani, grazie ad una “visita partecipativa e partecipata” dei quartieri storici e del Capo Sant’Elia.
 
Per ulteriori informazioni:
 
 

Cagliari è
Capitale italiana della Cultura 2015
e diventa un vero e proprio cantiere
di produzione, creazione, sperimentazione
e contaminazione artistica.
Tra suggestive mostre, esperienze sonore,
laboratori pubblici di creazione partecipata,
performance nelle case e sui tetti,
residenze di produzione
e allestimenti interattivi nello spazio pubblico,
la città riserverà continue sorprese
a chi vorrà attraversare i suoi tanti paesaggi
e le sue pieghe millenarie.
 
 
Tags: 
Pensare l'Europa, Cagliari2015, I progetti in rete, Cagliari capitale italiana della cultura 2015, progetto, CRIF, cagliari2015eu, Effezero, Search, Menabò, mem, Genti de Mesu

Condividi